Logo di ROMA CAPITALE 1/3 – Giampaolo Manganozzi


RoMe & YouEravamo tre poeti al bar “, canterebbe Gino Paoli, anche se di questi periodi ha poco da cantare… Parlando del nuovo logo di Roma Capitale ( a latoabbiamo concordato che non ci piaceva e deciso di dedicargli un sonetto ciascuno.
Ecco le nostre imprese.


SENATUS POPULUSQUE ROMANUS

di Giampaolo  Manganozzi 

E’ ‘no scherzo pensato a Carnevale
o è vero che ner  “logo” avremo “ ROME ”?
Vonno cambia’ figura assieme ar nome
senza bada’ a la Lupa e a quer che vale.

Scancelleno er Senato e li Gemelli,
sparisce puro er Popolo Romano;
er gergo scelto viene da lontano,
così ce fa scorda’ Trilussa e Belli.

Eppure Roma parla ar monno ‘ntero
non solo a chi l’inglese l’ha ‘mparato:
la voce ce l’ha ha eterna, è proprio vero.

E le pore Creature che a sarvalle
l’amore de la Lupa c’ha pensato?
Ndo’ vanno a ciuccia’ er latte? Ne le palle?

 

SPQR

” …senza bada’ a la Lupa e a quer che vale. “

DELLA STESSA SERIE

  1. Logo di ROMA CAPITALE 1/3 – Giampaolo Manganozzi
  2. Logo di ROMA CAPITALE 2/3 – Rugantino Anguillarino
  3. Logo di ROMA CAPITALE 3/3 – Il Salustro
Annunci