Il busto del poeta Rugantino Anguillarino

Il busto a Rugantino Anguillarino

Il solenne busto del poeta Rugantino Anguillarino

Nun so’ ‘n poeta, no, e nun me carmo !
Poeti solamente so’ coloro
che cianno le corone coll’alloro 
o drentro li giardini r busto ‘n marmo.

Quer busto je l’invidio, a ‘sti fregnoni !
Te stanno lì a guarda’ dall’arto ‘n basso:
Ariosto, Monti, Belli, Alfieri, Tasso
Petrarca, DantePascoli e Manzoni !

Un giorno me so detto: « Che me manca ?
Si vòi ‘na cosa,  fattela da solo:
più aspetti, più te vie’ la barba bianca !
»

Così mo c’è chi ride de bòn gusto,
chi rosica, chi nun je va a faciolo…
ma pure RUGANTINO cià ‘r suo busto !

 

 

Annunci