La trattoria “Ai Villini”

La consegna

Da sinistra a destra Michela, Antonella, Fabio e il Sommo Poeta

Si a ROMA te vie’ fame va ai “VILLINI“,
la TRATTORIA ROMANA a via Colonna.
‘Na vòrta c’era ‘r nonno co’ la nonna,
li padri poi e mo li tre cuggini

La CUCINA ROMANA te circonna
cór gusto dei sapori genuini.
Che dicheno i palati sopraffini ?
« Me pare de bacia’ ‘na bella donna ! »

MICHELA sta ‘n cucina e tutto officia,
poi ‘matriciana, carbonara e gricia,

pajata, trippa, coda e coratella

le serve FABBIO ‘nsieme co’ ANTONELLA.
Er vino va giù bene, er conto è onesto

e te vie’ voja de lassaje er resto !

───────────────────────────────

Dedicato a TUTTO LO STAFF dei “Villini”

Vai al Sito Web della trattoria “Ai Villini”
Vai alla pagina Facebok della trattoria “Ai Villini”

*** Non è la prima volta che scrivo un sonetto su di un ristorante, ma questo ha una particolarità. Per tutti gli altri ho prima apprezzato il locale e solo dopo sono diventato amico dei proprietari. Nel caso di Fabio, Michela e Antonella, invece, una lunga e sincera amicizia ci arricchisce dai tempi del liceo. Devo inoltre ammettere che, da quando hanno preso in mano il locale, la loro amicizia ha nutrito e ingrassato non soltanto il mio cuore e la mia anima…

Annunci