Raggi e miRaggi

raggi-e-miraggi

Avemo ‘ncominciato co’ ALEMANNO
pe’ facce amministra’ dar centrodestra
:
se so’ pappata tutta la minestra
facenno i botti come a Capodanno.

Votamo poi a sinistra pe’ MARINO:
n’ciaveva l’amicizzie mai diggiune,
pagava co’ la carta der Comune
e lui ‘n cacciava ‘r becco de ‘n quatrino.

‘N sapenno chi vota’ più nei paraggi
scejemo i 5 Stelle co’ la RAGGI:
a dilla tutta mo, in modo spiccio,

‘gni giorno ce sta quarche nòvo ‘mpiccio.
Ormai sola soluzzione sai qual è ?
…Ridamo tutto ‘n mano ar PAPA RE !


E andiamo a Genova coi suoi svincoli musicali,
   o a Firenze coi suoi turisti internazionali,
   oppure a Roma che sembra una cagna in mezzo ai maiali,
   o a Bologna, Bologna coi suoi orchestrali.

Annunci