L’ISOLA CHE C’È

PETER PAN e ISOLA CHE C’È

Seconna secca a destra, lì è ‘r cammino,
poi segui l’arghe marce e puzzolenti,
e lassate alle spalle sull’attenti
sei file d’ombrelloni der bagnino.

Qui quanno ‘n vòi senti’, proprio nun senti…
‘Gné fa paura CAPITAN UNCINO,
la porverina de CAMPANELLINO
nun fa maggie co’ quelli prepotenti,

co’ tutta la tribbù GIGLIO TIGRATO
nun je l’ha fatta a spegneje la boria,
e WENDY e PETER PAN hanno lottato…

Sai che je frega a lei de chi se ‘ngrugna ?
Continua a beve l’acqua. Ne ‘sta storia,
che parte fa l’ACEA ? Quella de SPUGNA !

 

 

Annunci