Ponton dell’Elce? LEGA…moselo ar dito!

Welcome in Ponton dell’Elce

Ce mancava la Lega ner balletto,
a faje da avvocato difensore,
a di’ « Mo basta, fatece ‘r favore,
Ponton dell’Elce merita rispetto ! 

Ma che sta a fa’ mo l’Amministrazzione ?
Nun ce sta l’acqua oppure ‘n se po’ béve,
c’è l’incuria, er degrado e – a dilla in breve –
nun se rispetta la popolazzione ! »

Le chiacchiere so’ facili e so’ belle
e a chiacchera’ ‘n se sbaja e ‘n se fa male:
la destra, la sinistra, i cinquestelle…

E quanno sarà ‘r turno della Lega
dirà, drentro al Palazzo Communale:
« Ponton dell’Elce? Sì, chissene frega... »

* dedicato al poeta Lorenzo Bucci, detto “er Principino“, in attesa che dia definitivamente alla luce la sua personalissima Divina Commedia ispirata a Ponton dell’Elce.

Clicca sull’immagine per leggere l’articolo

 

Annunci