Lo sfratto de Babbo Natale

Ce staveno le ruspe ( …no Sarvini ! )
a butta’ giù der tutto ner piazzale
la pòra casa de Babbo Natale
tra li pochi sconvòrti anguillarini.

Unanime s’è arzato er granne sdegno,
manco fosse stata faraonica
come ‘na villa dei Casamonica
Era fatta de tavole de legno !

Trattato come fosse ‘n criminale:
ma come se po’ fa’ ‘sta carognata
a quér poraccio de Babbo Natale ?

Ormai è ‘r delirio, ‘n sai che po’ succede…
E pure la Befana s’è ‘ncazzata: 
quest’anno – ha detto – manco se fa véde !

Leggi l’articolo de L’Osservatore d’Italia