La chiusura dell’edicola Angelini

‘Gni vòrta che ciannavo, inverno o estate,
er tempo de ‘n saluto e, a prima vista,
cacciavano dar mucchio “Il Romanista“.
Se facevamo belle chiacchierate…

L’edicola alle medie, che dolore !,
co’ l’anno nòvo chiude li battenti
e vojo saluta’ e fa’ i complimenti
a chi cià messo pe’ tant’anni ‘r còre.

‘N abbraccio a tutta quanta la famija
e dico grazzie pe’ la gentilezza
a padre e madre e ar fijo co’ la fija.

Ve faccio tanti auguri e tanti auspici !
So già, me mancherà, ciò la certezza,
‘r piacere de parla’ co’ vecchi amici.

Annunci