Pasqua co’ er carognaviruse

La Ferrero ha donato 180 quintali delle sue uova di Pasqua Kinder al personale degli ospedali

So’ giorni che è schioppata Primavera,
er sole e li profumi de li fiori
te fanno veni’ voja a sorti’ fòri,
ma tocca da sta’ a casa giorno e sera.

Pe’ Pasqua e pe’ Pasquetta stamo ar chiuso,
né mare, lago, parchi o scampagnate,
nimmanco i ristoranti o le grijate
finché ‘sto periodaccio ‘n s’è concluso,

ma c’è chi ce sfrucuja e a chi je rode
che ‘n po’ sorti’ de casa e anna’ a passeggio
e a me me fa’ veni’ le palle sode !

E nun ve lamentate, ma che cacchio !
Ar monno ce sta sempre che sta peggio:
…ma che dovrebbe di’ ‘sto pòro abbacchio ?

BUONA PASQUA a tutti !
Speriamo ci regali un sorriso… e senza mascherina !